7 Enigmi che non tutti riescono a risolvere

0
478

Ecco a voi 7 enigmi che non tutti sanno risolvere. Non barate nel leggere subito le risposte!

I SETTE ENIGMI

1.Jack si trova in una prigione con il pavimento sporco e una finestra così alta da non poter essere raggiunta. Nella cella non c’era nient’altro che una pala. Per sua sfortuna, è senza cibo o acqua. Jack ha solo 2 giorni per cercare di evadere, altrimenti muore. Come può fare per fuggire dalla prigione?  Scavare un tunnel non è un’opzione, dal momento che ci vorrebbero più di 2 giorni! 

2.Collana rubata Una signora chiama la polizia denunciando un furto, gli è stata rubata la sua adorata collana. Quando le autorità arrivarono a casa della donna, notarono che la porta non era stata forzata. Solo una finestra era stata rotta. All’interno della casa tutto era in disordine, ma non c’era traccia dei vetri della finestra. Il giorno stesso, la donna viene arrestata. Perché?  3.Omicidio a scuola In uno dei primi giorni di scuola, nell’intervallo, in una delle aule, viene trovato il corpo del professore di Geografia. La polizia si orientò su 4 sospettati, il giardiniere, l’insegnante di matematica, l’insegnante di educazione fisica e il preside della scuola. Tutti i sospettati dichiararono che al momento dell’omicidio si trovavo altrove. Il giardiniere stava potando i cespugli nel cortile della scuola. L’insegnante di matematica stava facendo svolgere il compito per il primo semestre. L’insegnante di educazione fisica stava giocando a basket con gli studenti. Il preside non era uscito dal suo ufficio. Dopo aver sentito i quattro, la polizia arresta il colpevole. Chi ha ucciso l’insegnante di Geografia e come ha fatto la polizia a scoprirlo?                                                                           4.Persona solitaria In una zona povera della città viveva un vecchio che non si allontanava mai molto lontano da casa sua. Un venerdì, il postino si avvicinò alla casa e chiamò l’uomo per nome, ma non ricevette risposta. Guardò in casa dalla finestra e vide il vecchio sdraiato sul pavimento in una pozza di sangue. Il postino chiamò la polizia. Al suo arrivo, il poliziotto trovò due bottiglie di latte dei due giorni precedenti, una bottiglia di latte di giornata e il giornale di martedì fuori la porta di casa. La polizia in breve tempo arrestò l’assassino. Cosa scoprì?  5. Due compresse Un killer rapisce le persone e fa loro scegliere di prendere una tra due compresse. Dice loto che una non crea danni, mentre l’altra contiene un veleno che le uccide immediatamente. Dà loro un bicchiere d’acqua. Come fa l’assassino a non morire mai, qualsiasi sia la pillola che ingoia?                                                                               6. Finestre bloccate  In un giorno freddo e nevoso, John trovò il suo migliore amico Jack morto nel soggiorno di casa sua. Chiamò la polizia. Alla domanda su come avesse scoperto il corpo, rispose che stava passando vicino casa sua e aveva sentito il desiderio di andarlo a visitare. Raccontò che avrebbe bussato alla porta, ma nessuno avrebbe risposto. Tuttavia, vide attraverso la finestra oscurata dal vapore, che c’era una luce accesa all’interno della casa. John allora si avvicinò alla finestra e iniziò a soffiare sul vetro e quando la condensa si dissolse, vide l’amico morto e chiamò la polizia. Questa arrestò immediatamente John. Perché?  7.I misteri del chimico Un famoso chimico viene trovato morto suo posto di lavoro. Non vengono trovate prove, ad eccezione di un foglio di carta accanto al suo corpo. Sul foglio c’è una lista di vari elementi chimici. La polizia, scopre  che nel laboratorio sono andate tre persone, la moglie Maria, il nipote Nicolas e il suo amico Jonathan. Il detective arresta immediatamente l’omicida. Come ha fatto a scoprirlo?

LE RISPOSTE: 1. Usando una pala, Jack deve fare una “collina” di terra sotto la finestra, arrampicarsi su di essa e scappare attraverso la finestra. 2. Le autorità scoprirono presto che la donna aveva cercato di ingannarli. Se la finestra fosse stata rotta dall’esterno, i vetri sarebbero dovuti essere sparsi in casa, mentre non c’era in casa, alcuna traccia di vetro.   3.Il professore di Matematica è stato colui che avrebbe ucciso il professore di Geografia. Aveva dichiarato che stava facendo svolgere ai suoi studenti il compito in classe  semestrale…….. ma il crimine viene compiuto nei primi giorni di lezione. 4. È ovvio che l’assassino era il fattorino che portava i giornali. Solo lui sapeva che mercoledì e giovedì nessuno avrebbe letto il giornale. 5.Le due pillole erano innocue. In effetti, il veleno era nel bicchiere con l’acqua. 6.John non avrebbe potuto sciogliere la condensa da fuori della finestra, perché la condensa si accumula solo all’interno della casa. 7.L’indizio si trova sul foglio di carta trovato vicino al chimico. Se si raccolgono tutte le lettere che sono usate per abbreviare gli elementi chimici, apparirà il nome dell’assassino. Ni-CO-La-S.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here