A otto mesi pesa 17 chili, per i genitori è una punizione divina – video

0
19411

Quando è nata Chahat Kumar, a Punjab in India, era una bella bimba sana e normopeso, ma improvvisamente a quattro mesi è cambiato qualcosa e la piccola nonostante venisse nutrita regolarmente continuava a piangere continuamente fin quando non le veniva dato altro cibo.

CHAHAT KUMAR 2

Oggi la bimba ha otto mesi e pesa già 17 chili e mangia come un bimbo di dieci anni.

Il medico a cui i genitori si sono rivolti asserisce che non ha mai visto una cosa del genere, anche perchè  Chahat ha una pelle così spessa che non riescono nemmeno a far una semplice analisi del sangue.

CHAHAT KUMAR

Per i genitori, ciò che sta succedendo loro è solo una punizione divina

Il padre Suraj, ha così dichiarato: “Chahat, ha iniziato a ingrassare improvvisamente quando aveva 4 mesi e poi, “lentamente, abbiamo visto che il suo peso stava aumentando di giorno in giorno. Non è colpa nostra. Dio ci ha dato questa condizione. Mi sento male quando le persone vedono Chahat e ridono”.

CHAHAT KUMAR 3

Chahat per i genitori all’inizio è stata una benedizione, perchè la mamma Reena, aveva già perso durante la gravidanza un altro figlio. Lei stessa ha detto:  ” Sono preoccupata per  la quantità di cibo che la mia bambina mangia.  ” Lei non  mangia come una qualsiasi neonata.  Lei continua a mangiare tutto il giorno e se non le viene dato il cibo piange continuamente e disperatamente. Soffro perchè non riesco più a tenerla in braccio e non riesco nemmeno a farle fare una semplice passeggiata! Non abbiamo i soldi sufficienti per portarla da altri medici, possiamo solo sperare che questa fame si plachi.”

Chahat non riesce a respirare bene e non può dormire a causa del suo peso e anche il medico di famiglia Vasudev Sharma ha espresso la sua preoccupazione: “Questo è il primo caso che ho visto nella mia vita professionale in cui il peso di un bambino è così dopo solo otto mesi dalla nascita. Il suo continuo aumento di peso, sta mettendo a rischio la vita della piccola.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here