E’ stata frustata 100 volte dal marito ma la sua punizione non finì lì….ma lei non si è arresa. Video

0
13720

Ancor oggi, con grande sdegno ci accorgiamoci che le donne non hanno ancora gli stessi diritti degli uomini e tropo spesso vengono trattate e considerate solo come oggetti di proprietà, come cose e non come esseri umani.

UNA STORIA ALLUCINANTE

Una scena allucinante è stata ripresa nello stato indiano dell’Uttar Pradesh. Un marito ha scoperto che la moglie lo tradiva e ha deciso di punirla per il suo adulterio. La punizione dire che è stata disumana, è dire poco. La sentenza del tutto illegale, è stata emessa dalla “corte degli anziani” del paese. Alla donna terrorizzata, il marito ha legato le mani con una fune e poi l’appesa ad un albero. Le sue urla si possono chiaramente ascoltare nella registrazione del video che è stata fatta con un telefonino da uno de presenti e che sarebbe dovuta servita da monito a tutte le donne! L’uomo l’ha colpita senza pietà con una cintura di pelle per 100 volte. Un gruppo di uomini ha guardato l’evento mostruoso, ma senza intervenire, anzi al contrario hanno esortato il marito a colpire ancora e ancora più duramente! Alla fine, la donna ha perso conoscenza ed è caduta a terra. Tuttavia, la sua punizione, il suo terrore non si sono conclusi qui. Alcuni degli uomini che per tutto il tempo sono rimasti a guardare ed a incitare il marito, quando la donna ha perso i sensi si sono  precipitati verso di lei e hanno cercato di violentarla. Quando la donna ha ripreso conoscenza, è stata  minacciata di morte se avesse denunciato la cosa alla polizia. Ma lei nonostante tutto quello che ha subito, nonostante le minacce e le pressioni, è andata in ospedale e poi dalla polizia a denunciare il tutto. La polizia ha già arrestato il marito criminale e grazie al filmato stanno risalendo a tutti i presenti per condannarli di favoreggiamento. Il filmato girato per dimostrare alle altre donne, quale sarebbe la punizione a loro riservata in caso di tradimento, è diventata una prova per condannare chi era presente e non ha nemmeno cercato di fermare la violenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here