Minacciano il prete di divulgare un filmato a luci rosse, arrestati due ragazzi

0
52

Due ragazzi hanno rapporti intimi con il parroco, poi lo ricattano

Due ragazzi, 22 e 24 anni, Borysyuk Yevheniy, ucraino e Donadio Mario,  uno italiano e una di origine extracomunitarie, sono stati da prima arrestati e poi hanno avuto gli arrestati domiciliari, per aver ricattato e minacciato un presbitero di 45 anni, di Succivo (Caserta), Don Crescenzo Abbate, parroco della chiesa della “Trasfigurazione del SS. Salvatore”. I ragazzi sono stati colti in fragranza di reato. I ragazzi avevano consumati un rapporto consenziente a tre. Il prete, aveva pagato la prestazione come da loro richiesto. I due giovani però avevano filmato il rapporto e ricattavano il prete. I rapporti erano avvenuti in Chiesa

Risultati immagini per prete di succivo ha rapporti con due ragazzi

Ricatto di ventimila euro

I due ragazzi, hanno pensato bene di sfruttare la situazione e hanno chiesto per il loro silenzio la somma di ventimila euro. I caso di diniego, avrebbero diffuso il filmato in rete.

Risultati immagini per Don Crescenzo Abbate,

Il riscatto e la denuncia del presbitero

Lo stesso sacerdote, stanco delle continue vessazioni da parte dei due ragazzi, ha preso il coraggio a due mani e si è rivolto alle autorità, denunciando i fatti.

Gli inquirenti hanno denunciato i ragazzi e sequestrato i loro cellulari.

Risultati immagini per Don Crescenzo Abbate,

I concittadini scontenti

I ragazzi non hanno voluto dare ulteriori informazioni. I cittadini di Succivo, venuti a conoscenza dei fatti, sono rimasti sconvolti e amareggiati, sia per il luogo dove si è consumato l’atto, sia perchè si chiedono dove il prete abbia potuto prendere i soldi. La speranza è quella che non abbia usufruito dei soldi delle offerte.

La Diocesi di Aversa ha disposto la richiesta di “sospensione temporanea dal suo ufficio di parroco” al sacerdote di Succivo.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here