Papà tenta di uccidere il figlio di due anni, perché non si sentiva pronto per essere padre

Se pensavate di aver visto e sentito tutto, vi sbagliavate…..dopo aver sentito questa storia, vi ricrederete !

A 29 anni, l’uomo è in stato  arrestato dopo aver tentato di uccidere il suo bambino perchè non si sentiva pronto per essere padre

 

Nathan Weitzel del Colorado era sotto l’influenza di cocaina, quando ha commesso il terribile gesto.

[KUSA]
[KUSA]

Weitze, si è recato nel parco dove suo figlio Isaiah di due anni stava giocando con la mamma e con una scusa l’ho ha preso con se.

L’ha fatto salire sulla sua automobile.

Volutamente non l’ha messo nel seggiolino, nè gli ha posto nessuna cintura di sicurezza  e volutamente si è  schiantato con la sua auto a 75 miglia all’ora nella speranza che nell’impatto  Isaia, sarebbe morto.

I resti della vettura sono orribili …

[KUSA]
[KUSA]

Quando la polizia è arrivata Weitzel, ha confessato che   stava cercando di uccidere suo figlio. La polizia ha scritto nel rapporto:

  • La ragione per cui voleva uccidere Isaia era perché essere padre era una grande responsabilità e che pensava NON fosse abbastanza               MATURO per allevare un bambino.”

Weitzel, ha anche ammesso alla polizia di aver usato cocaina prima dell’incidente. Una donna che ha chiamato il 911 per segnalare l’incidente, ha detto che lei ha visto anche Weitzel colpire il bambino, con una gomitata, quando si è reso conto che il bimbo era vivo perchè piangeva.

” E ‘stato orribile. ” ha detto la donna, non ho mai vista tanta crudeltà in un uomo, in un padre!”

Fortunatamente Isaiah è sopravvissuto al tentativo di omicidio ed è stato affidato alla  madre che era all’oscuro di tutto.

[KUSA]
[KUSA]

Weitzel è stato arrestato ed è stato accusato di: tentato omicidio di primo grado, di abusi su minori, violenza,  di possesso di sostanze stupefacenti e di aver provocato l’incidente.

“E ‘nel posto che dovrebbe essere e spero che ci rimanga per  molto tempo “, ha detto la madre di Isaia, Nancy Lopez. Lopez si è sempre presa cura di Isaia a tempo pieno, mentre  Weitzel passava con il piccolo solo i fine settimana e come ha detto lui stesso “Sono due anni che mi ha rovinato tutti i fini settimana!”.

Lopez ha raccontato che Weitzel le ha ripetuto più volte che non voleva essere  padre

Secondo i rapporti della polizia, durante gli interrogatori a  Weitzel, è venuto fuori che l’uomo era due anni che cercava un modo per uccidere Isaia e lo faceeva mentre lo guardava  giocare.

E’ stata indetta una campagna per pagare le spese mediche di Isaia e finora sono stati raccolti circa   la metà del 20.000 $ necessari.

 

CONDIVIDI