PRIMA DI UN ATTACCO DI CUORE, IL TUO CORPO TI AVVISA CON QUESTI 5 SEGNI!

0
83130

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista European Heart Journal, le malattie cardiovascolari uccidono circa 4 milioni di persone all’anno solo in Europa.

Essere informati su quale possano essere i sintomi e i fattori di rischio che inducono un infarto è essenziale alfine di prevenire e di indurre subito le persone a rivolgersi ad uno specialista.

Ma quali sono i segni che il nostro corpo ci invia prima che avvenga un attacco di cuore?

Prima di tutto è bene sapere cosa è un infarto.  L’infarto è la morte di una parte del muscolo cardiaco (miocardio), dovuta a un’ischemia prolungata, cioè al mancato apporto di sangue in un determinato territorio, per un certo periodo di tempo. La maggior parte degli infarti si verifica a causa della formazione di  un coagulo di sangue (trombo) che va ad ostruire una o più arterie coronarie (le arterie che portano sangue ossigenato e sostanze nutritive al muscolo cardiaco); normalmente la trombosi si verifica su una placca aterosclerotica dovuta ad un accumulo di colesterolo e cellule, che si sviluppa lentamente all’interno di una coronaria e che può rompersi improvvisamente; questa lesione provoca l’aggregazione di piastrine e la formazione di un trombo sulla placca ulcerata; il trombo ingrandendosi finisce con l’ostruire completamente la coronaria, interrompendo il flusso di sangue. Se il coagulo non viene rimosso rapidamente, la zona di miocardio irrorata da quell’arteria muore e si verifica l’infarto.

Ora vediamo quali sono i 5 segnali che il corpo ci invia, prima che avvenga un infarto.

1 – sudorazione Vertigini e nausea:

sintomi infarto donne

Quando si hanno vertigini,  accompagnate da nausea, mal di testa e sudorazione a freddo questo può essere un segno di una grave malattia. A causa della cattiva circolazione del sangue, il cervello non riceve la quantità di ossigeno necessaria per funzionare correttamente. Dobbiamo quindi consultare un medico al più presto possibile.

2 – Pressione nel petto:

 

Un dolore o una  pressione al torace o nel mezzo del petto sono i segni di un attacco di cuore. Questi dolori possono aumentare bruscamente e diffondersi alla gola, mascella, spalla ed al braccio sinistro. Bisogna quindi  preoccuparsi quando si avvertono questi sintomi

  • dolore intenso a entrambe le braccia
  • dolore nella parte bassa o superiore della schiena, spesso comincia dal petto e si diffonde in quelle aree
  • dolore improvviso nel cuore della notte
  • dolore alla mascella sinistra, lato inferiore.

 

3 – I sintomi di influenza e raffreddore:

Risultati immagini per influenza

Questo è uno dei segni più complessi e più  difficile da rilevare. L’influenza o il raffreddore comune possono essere il risultato di un sistema immunitario debole. Questo segno è da considerarsi sospetto, soprattutto se è associato a uno o più dei sintomi precedenti e non scompare molto rapidamente.

4 – la debolezza fisica:

Risultati immagini per sintomi di infarto

 

Una sensazione fisica di debolezza può anche essere un precursore di un attacco di cuore. Questa sensazione indica che le arterie si restringono  causando un  più lento flusso di sangue e la debolezza muscolare. Sono da tenere sotto controllo questi sintomi:

  • stanchezza anche nei momenti di riposo
  • eccessiva stanchezza dopo attività semplici come rifare il letto
  • disturbi del sonno
  • edema improvviso alle gambe

5 – Mancanza di fiato:

Risultati immagini per mancanza di fiato

Se si ha mancanza di respiro anche senza aver effettuato alcuno sforzo può  essere un segno di un problema cardiaco. Bisogna però tener presente prima di allamarsi che anche la mancanza di attività fisica quotidiana e l’aumento di peso possono causare una mancanza di fiato temporanea. La mancanza di fiato, associata ai  sintomi sotto citati, invece sono una cartina tornasole di problemi seri ed è bene rivolgersi  ad uno specialista:

  • sudorazione improvvisa o mancanza di fiato senza sforzo
  • affanno continuativo nel tempo dopo uno sforzo
  • mancanza di fiato che peggiora in posizione supina e migliora in piedi
  • sudori freddi non causati da una situazione di stress
  • sudorazione o mancanza di fiato accompagnata da stanchezza e dolore al petto.

 

Ci sono fattori che aumentono la possibilità di rischio di un infarto, per questo sarebbe salutare evitarli. Questi fattori sono:

ipertensione
Il cibo sspazzatura
fumo
Sovrappeso e obesità
ipercolesterolemia
diabete
Uno stile di vita sedentario e la mancanza di esercizio fisico
disturbi psicosociali (stress e depressione)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here